Video Promo per LIAI, dove la danza classica diventa cinematografica.


LIAI, che in lingua sarda significa “legare”, è l’ultima fatica di Luigia Frattaroli, coreografa e danzatrice classica molto nota ed apprezzata in ambito nazionale ed internazionale.

Riporto qui un suo breve c.v. che ho trovato sul sito della scuola di danza dove insegna, a Cagliari, giusto per avere una rapida idea della sua brillante carriera :

Si forma con i più grandi insegnanti dell’ultimo ventennio, consegue il Diploma alla Scala di Milano e successivamente lavora nei teatri più importanti d’Italia, come il Teatro dell’Opera di Roma (dir. Vladimir Vassiliev), la Scala di Milano (dir. Elisabetta Terabust), l’Arena di Verona(dir.Carla Fracci) e all’estero nel teatro Bhuen Graz Opernhaus (dir. Linda Papworth), ricoprendo ruoli di solista, sia classici che contemporanei, di tutto il repertorio della danza.

In teatro, in Austria viene per anni invitata dalle scuole private e scopre anche l’amore per la didattica. Tornata nella sua città natale Cagliari, insegna danza classica  e tiene stages, come docente, in tutta la Sardegna.

Per ulteriori info ecco il link della scuola :http://www.scuoladanzapittaluga.org/

Da tempo con Luigia ci si incontrava casualmente e si parlava di una collaborazione, e quando dico da tempo parlo di una qualche manciata di anni, ma solo recentemente è capitata la congiuntura astrale favorevole. Dal nostro punto di vista è stata una bella collaborazione, lo spettacolo è davvero interessante, i costumi sono bellissimi ed i ragazzi sono motivati e bravissimi, oltrechè incredibilente fotogenici. Per me è stata inoltre una bella occasione per lavorare su un genere musicale che non avevo mai affrontato ma che mi sta incuriosendo parecchio, la musica classica. Ero stanco sinceramante dei generi che mi venivano proposti, che dire, sto invecchiando e non vorrei morire coi gruppi hip pop rock reggae funk più o meno famosi con cui ho lavorato finora come unica arma nell’arsenale…Cambiare un pò musica fa sembre bene a tutti, e poi il progetto di Luigia mi ha incuriosito da subito, aveva una chiara impronta cinematografica, è venuto naturale farlo.

Abbiamo avuto modo di provare in ambito professionale le nostre Canon, 7D e 550D, girando a 50 fps ed anche qualche piccolo movimento macchina. Ho anche potuto utilizzare alcune immagini fatte con C4d, ed i titoli di testa e coda sono,se per caso i più maliziosi se lo stessero domandando, un omaggio allo stile di Andrew Kramer, forse il più talentuoso istruttore di AE in rete, che da anni ormai influenza pesantemente lo stile di molti ID, bumpers e perfino spot di motion graphics nostrani , ma non solo.

Color Correction ed encoding rigorosamente col buon vecchio After Effect Cs3

In bocca al lupo per Luigia ed il suo gruppo per una fortunata stagione per questo spettacolo che merita veramente.

per passare da HD ad SD basta cliccare sulla scritta HD in destra in basso del player vimeo.

14 thoughts on “Video Promo per LIAI, dove la danza classica diventa cinematografica.

    • Grazie davvero , troppo gentile come al solito, mi fa troppo piacere ti sia piaciuto.

      A presto allora !

    • Grazie Luigia,son contento ti sia piaciuto e che stia raggiungendo lo scopo che ci eravamo prefissi.
      Per la presentazione,ho semplicemente fatto copia incolla dal tuo curriculum , tra l’altro la versione breve, quindi più che buono,direi che ho copiato giusto !

      Come si dice per gli auguri per la prima? Merda se non ricordo male….

      Merda !

  1. Fede e’ bellissimo!!! Bravo , bravo , bravo. Mi piacerebbe poter vedere lo spettacolo di Luigia, ma purtroppo qualcosa mi dice che non ci saro’…

    • Giorgia , grazie grazie ed acora grazie mille !
      Che bello sentirti e vedere un tuo commento, fantastico !

      Lo spettacolo sarà stasera, ma penso che lo replicherà più in là in un altra forma, non si sa mai !
      Salutami i ragazzi e dagli una pappina forte forte da parte mia

      Un abbraccio anche al ragazzo più giovane, ed a te, spero di vederci davvero presto !

    • Luca, ma stai scherzando, ma te lo faccio quando vuoi, sentiamoci e mettiamoci d’accordo, anzi lo facciamo insieme, ti dirò.

      Detto questo prima di tutto, grazie mille, mi manda in giuggiole che ti sia piaciuto, ci ho messo sentimento🙂

      Che bello sentirti e che mi avete scritto due messaggi, se non foste già impegnati, vi sposerei !

      Salutami quel personàge di Nico, e scrivete quando volete , mi fa troppo piacere.

      Luca, facciamo sto video, mi sa che è il momento, siamo dei nini se non lo facciamo.

      A prestissimo allora e grazie ancora

      • guarda che il piu’ infogato sono io. Grazie mille a te per la disponibilta’.
        Incontrarc
        i penso sia un po’ difficile, se non per poco, visto che sto in Sardegna 10 giorni e poi vado in tour in nord europa per un paio di settimane. A meno che, tu non venga qui a NY.
        Dovremmo iniziare a lavorare a distanza.
        Se vuoi ti mando un cd e poi scegliamo le canzoni sulle quali lavorare. Ci sono almeno 2 canzoni del disco in duo sulle quali si puo’ fare un video e altre due nel nuovo. Dimmi tu su quali voi lavorare.
        Grazie mille ancora. Se mi dai un indirizzo email ti mando il link dove puoi scaricare i files.

        Un abbraccio,

        Luca

      • Ti ho mandato una mail, se vuoi facciamo gara di infogo su skype o su qualsiasi alra piattaforma.
        Ti sfido anche a space invaders e tetris. Manda i links che sono impaziente, non vedo l’ora di sentire la musica, friggo letteralmente.

        A presto, un abbraccio ed una pappina

        Fede

      • Scrivimi pure a dvfreddy@hotmail.com, ti ho comunque mandato una mail al tuo indirizzo hotmail che hai lasciato come riferimento qui, ora ti cerco in skype, il mio indirizzo là è federicodev ma aggiungi anche sdevirgi , uso anche quello.

        Manda tutto il mandabile, non vedo l’ora.

        A prestissimo

  2. Ciao Federico.
    Ottimo lavoro. Molto professionale con sapiente uso di colore e luce, movimenti macchina, macro, slow motion e elaborazione digitale.

    Solo un dubbio, non è che mi stai diventando troppo trendy?🙂

    • Grazie mille ! Detto da te poi è un supercomplimentone, sei ruiscito a vedere esattaente dove mi sono impegnato di più , grazie !
      Trovo un complimento anche questo tuo dubbio sul trendy, tu ben sai che parto dal kitsch più becero,
      ecco, a questo punto mi definirei kschrendy, come percorso artistico che sembra anche il nome di un
      microoonde a pensarci bene, e forse lo è🙂

      Fatti sentire che ci organizziamo qualcosa di sostanzioso e poco trendy🙂

      Grazie ancora a presto

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s