Story Boards con le Applicazioni 3d


Studio di ColorCorrection da immagine prodotta 3d

Da quando ho acquistato dimestichezza con i programmi 3d, cinema4d soprattutto, è naturale per me usarli, come suppongo facciano in molti, per organizzarmi gli storyboard degli shot che ho in mente. Da sempre sono un disegnatore indefinibile definirmi mediocre è un eufemismo spinto, ed ormai sono stanco di vedere le faccie dei miei collaboratori quando presento i miei story board, è un esperienza umiliante.

La presa per il culo sta lasciando il posto ad una disumana pietà nei miei confronti, che mi irrita ulteriormente.

Detto questo, recentemente ho iniziato anche a provare a prevedere la color correction finale ed il feeling generale da dare alle inquadrature; potenzialmente il sistema mi consentirà di prevedere quasi tutto, anche che la faccia dei miei collaboratori se tiro fuori roba comprensibile al posto dei miei soliti disegni da bambino ciccione e graficamente impedito di 5 anni.

Visto che C4d Maxon comunque costa abbastanza, recentemente mi sto applicando anche su Blender(grazie anche ai consigli di Riccardo Garau), veramente un bel programmino, e  su Google SketchUp, due softwares gratuiti mica male; bisogna perderci un po’ di tempo per capire l’interfaccia, ma ne vale la pena.

2 thoughts on “Story Boards con le Applicazioni 3d

    • Grazie a te Arnaldo, mi fa veramente piacere il tuo commento, e complimenti a voi per il vostro lavoro, come al solito originale e molto interessante ! Ho seguito l’intervista mentre ero in macchina, complimenti ancora e que viva Brigata Stirner !

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s